Prevenzione e gestione degli atti di violenza ai danni degli operatori sanitari

Prevenzione e gestione degli atti di violenza ai danni degli operatori sanitari

14-15 dicembre 2018

 

20 crediti ECM (evento n. 246315 Orario giornaliero:h. 09.00 – 19.00

Quota riservata ai soci MultiForma: € 70,00

Quota intera: € 90,00

Presso: Ariha Hotel Via Marconi, 59 - Quattromiglia Di Rende (CS)

Destinatari: tutte le professioni sanitarie


Obiettivi:

-        Preparare i professionisti ad affrontare le interazioni con utenti ostili passando per una maggiore consapevolezza emotiva, propria e altrui, per migliorare la relazione con il paziente, limitando così il rischio di reazioni violente;

-        dare strumenti utili a cogliere i segnali premonitori delle aggressioni e a gestirli in modo da evitare le escalation che culminano negli atti violenti;

-        insegnare a mettere in atto strategie di de-escalation dei comportamenti dell’utenza.

-        Trasmettere competenze legislative relativamente al fenomeno della violenza verso operatori sanitari.

 

Abstract

Le aggressioni nei servizi sanitari sono un problema emergente e sempre più di attualità.

Le cause di questi episodi possono essere diverse, anche in base all’utenza: in pronto soccorso i pazienti diventano violenti prevalentemente per le attese, in psichiatria la causa dell’aggressività è nella patologia stessa, come anche per i pazienti affetti da demenza; capita che basti una mancata priorità nell’accesso, una prescrizione di farmaci negata, una prestazione giudicata necessaria e urgente non accordata, una diagnosi o un referto sgraditi, per scatenare la violenza di pazienti o familiari; spesso poi la causa risiede nell’esasperazione di quegli utenti che riscontrano generali inefficienze del sistema, ma che finiscono per sfogare la propria frustrazione sull’operatore che si trovano di fronte.

La questione rientra nell’ambito legislativo della sicurezza sul lavoro e va certamente affrontata a livello di struttura: la prevenzione degli atti di violenza contro gli operatori sanitari richiede che l’organizzazione sanitaria identifichi i fattori di rischio per la sicurezza del personale e ponga in essere le strategie ritenute più opportune mettendo in atto un programma di prevenzione della violenza.

Estrema importanza ha in ciò la formazione degli operatori stessi, sotto due punti di vista: questioni legali sottese al verificarsi di certi episodi e competenza relazionale e di mediazione.

Avere gli strumenti per comprendere le dinamiche legali, oltre a dare strumenti pratici per affrontare la problematica, dà all’operatore un punto di vista di vantaggio, la possibilità di valutare con maggiore freddezza e criterio le sue stesse reazioni, mettendolo nella posizione di lavorare più serenamente in forza della competenza acquisita.

I vantaggi di un tipo di focus basato sulla consapevolezza emotiva sono poi molteplici e riguardano la prevenzione e la gestione delle aggressioni, oltre che la creazione di un clima lavorativo più disteso grazie ad una migliore gestione delle relazioni, cosa che di per se ha un certo valore di prevenzione.

Ma ciò che risulta fondamentale è dare agli operatori gli strumenti per cogliere i segnali che precedono le aggressioni, per evitare le escalation che culminano negli atti violenti e, ad episodio avvenuto, gestire la de-escalation di queste manifestazioni violente.

Programma

Prima giornata 08.30 – 18.30

  •             Principali luoghi dove si verificano comportamenti aggressivi
  •             Patologie che portano maggiore aggressività
  •             Comportamento (mio e del paziente)
  •             Abc= antecedente - comportamento - conseguenze
  •             Antecedente= cosa scatena un comportamento aggressivo
  •             Come reagisco
  •             Burn-out e rischi per la propria salute
  •             Emozioni del paziente
  •             Emozioni mie
  •             Emozioni /sensazioni/ pensieri
  •             La Mindfulness
  •             Cos’è funzionale per me e per il paziente
  •             I miei valori (perché lo faccio)
  •             Self-compassione e prendersi cura di sè

Seconda giornata 08.30 – 18.30

  • Normativa di riferimento: Costituzione e codice penale
  • Violenza e minaccia / violenza sul posto di lavoro
  • Nozione di pubblico ufficiale / persona incaricata di pubblico servizio / altri professionisti non sanitari
  • Specificità del rapporto fra medico e paziente – configurazione giudica
  • Ambito di applicazione
  • DDL sicurezza sanitari_31 lug2018
  • Art 2 che introduce il comma 11-septies dell’art. 61 del codice penale 
  • Osservatorio permanente per la garanzia della sicurezza e per la prevenzione degli episodi di violenza ai danni di tutti gli operatori sanitari.
  • Statistiche
  • Soluzioni: l’efficienza organizzativa delle strutture sanitarie, il sistema della continuità assistenziale, attraverso aggregazioni territoriali.

Proprietà Evento

Data dell'evento 14-Dicembre-2018 9:00
Data fine Evento 15-Dicembre-2018 19:00
Registration Start Date 13-Dicembre-2018 0:00
Data di scadenza 13-Dicembre-2018 0:00
Prezzo individuale €70,00
Località Ariha Hotel Cosenza
Allegato Locandina Cosenza 2018.pdf

Mappa Località

Condividi questo evento:
Joomla SEF URLs by Artio