Multiforma | Corsi ECM
AREA PSICOSOCIALE
Istituto di Scienze Cognitive

Organizzatore

Istituto di Scienze Cognitive
Sito web
http://www.istitutodiscienzecognitive.it

In collaborazione con:

MultiForma
Telefono
3396627444
Email
segreteria@multiforma.net

Luogo

MILANO | Hotel Michelangelo
Piazza Luigi di Savoia, 6, 20124 Milano

Data

16 Mar 2019 - 17 Mar 2019

Ora

10:00 - 18:00

Costo

300,00

Etichette

Medico Chirurgo,
Psichiatra,
Psicologo,
Psicoterapeuta

La psicoterapia integrativa per il trattamento del trauma complesso

Giornate: 16-17 marzo 2019 

Crediti ECM: 9,1 (evento n. 252657)
Destinatari: Medico chirurgo (neuropsichiatria infantile, psichiatria, psicoterapia, medicina generale, neurofisiopatologia, chirurgia generale), psicologo (psicologia, psicoterapia).

Durata Corso: 15 ore

Obiettivi

Acquisire competenze nell’applicazione di un modello onnicomprensivo ideato per il trattamento del trauma complesso negli adulti

Tale Modello prevede l’utilizzo di un’ampia gamma di strategie finalizzate ad affrontare la complessità dei sintomi e l’entità della sofferenza di questi pazienti.

L’obiettivo è rendere il partecipante in grado di padroneggiare di un quadro terapeutico integrativo e coerente.

Consentirgli di utilizzare interventi somatici, psicologici e relazionali, e che sia grado di adattarsi ai bisogni specifici di ciascun individuo.

Abstract

Il corso offre una panoramica su un modello onnicomprensivo ideato per il trattamento del trauma complesso negli adulti.

Benché esistano svariati approcci individuali efficaci, molti pazienti traggono maggiore beneficio dall’utilizzo di un’ampia gamma di strategie finalizzate ad affrontare la complessità dei loro sintomi e l’entità della loro sofferenza.

Il terapeuta, quindi, necessita di un quadro terapeutico integrativo e coerente, che gli consenta di utilizzare interventi somatici, psicologici e relazionali, e che sia grado di adattarsi ai bisogni specifici di ciascun individuo.

Verranno esaminati una serie di approcci pratici, sequenziati con attenzione, basati sulle ricerche più recenti, nonché su teorie e strategie tratte da una vasta gamma di fonti, tra cui:

neurobiologia e psicologia evolutiva, lavoro psicodinamico e somatico, modelli cognitivi ed emotivi, teoria dell’attaccamento e della mentalizzazione, ipnosi ed EMDR, e altre ancora.

Per cominciare, sarà illustrato brevemente il quadro terapeutico integrativo; in seguito, saranno oggetto di discussione aspetti relativi all’assessment e alle modalità di concettualizzazione del trattamento.

A questo proposito, saranno trattati temi quali l’identificazione dei sintomi e dei problemi specifici su cui intervenire, ma anche il riconoscimento di eventuali resistenze o di altri fattori che potrebbero impedire al paziente di fare progressi.

Successivamente, saranno analizzate le diverse fasi del trattamento, con particolare attenzione a come stabilire obiettivi specifici per il singolo paziente; saranno poi esaminati aspetti come la stabilizzazione e la capacità di regolazione, nonché le diverse opzioni per lavorare con i ricordi traumatici.

Inoltre, verrà descritto un metodo specifico, focalizzato sulla compassione e finalizzato al superamento delle resistenze, che per molti pazienti risulta essere il percorso più semplice per ottenere dei progressi.

I partecipanti apprenderanno altresì a utilizzare un approccio collaborativo e relazionale, che supporta il paziente nella risoluzione delle questioni legate all’attaccamento insicuro, senza però attivare una dipendenza travolgente.

Infine, saranno esaminate le sfide relazionali che caratterizzano il lavoro con quei pazienti per cui la relazione stessa risulta traumatica.